Cosa sono le carpenterie metalliche?

Con il termine carpenterie metalliche si identificano tutte quelle strutture in metallo che hanno una funziona portante e che nascono dall’unione di elementi separati (per esempio ferri piatti e lamiere, barre profilate) tramite processi quali la chiodatura e la saldatura.
Le costruzioni in metallo presentano delle caratteristiche peculiari, prima fra tutte la struttura portante realizzata completamente un acciaio, un materiale che presenta notoriamente molti vantaggi e che per questo motivo ha varie aree di applicazione.

Un po’ di storia

Le carpenterie metalliche sono molto utilizzate al giorno d’oggi, ma la loro nascita è relativamente recente. Rispetto ad altri materiali usati nel settore delle costruzioni, come il legno, l’acciaio si è imposto molto più tardi, ma ha avuto una rapida diffusione. La diffusione dell’acciaio nel settore delle costruzioni cominciò a metà del XIX secolo, andando a sostituire altri materiali, come appunto il legno, nella realizzazione di opere e strutture. In particolare, l’acciaio era particolarmente apprezzato per la resistenza e perché rendeva possibile la realizzazione di strutture portanti di modesta sezione, con il conseguente vantaggio di dar vita a delle strutture meno ingombranti. Un’altra caratteristica per cui l’acciaio venne sin da subito apprezzato fu la capacità di conferire alle strutture una certa idea di leggerezza.

Evoluzioni e progressi

Nel corso del tempo il settore delle carpenterie metalliche ha registrato importanti cambiamenti ed evoluzioni; nel XX secolo, in particolare, grazie ai progressi ottenuti nel settore siderurgico, si diffusero acciai sempre più consoni alle nuove esigenze che via via emergevano, e cominciarono a cambiare anche i processi impiegati per unire le varie componenti della costruzione metallica. Se inizialmente si impiegavano la chiodatura e la bullonatura, a partire dagli anni 30 del Novecento si impose sempre di più la saldatura. Dopo un primo arresto, in seguito al calo di produzione dell’acciaio conseguente alla Seconda Guerra Mondiale, le carpenterie metalliche ripresero il passo, diventando sempre più predominanti nel settore delle costruzioni.