La realizzazione di edifici isolati termicamente richiede l’uso di materiali specifici che rispondono a puntuali caratteristiche igieniche e funzionali. I pannelli coibentati Hoesch per celle frigorifere sono tra i prodotti maggiormente impiegati e vengono utilizzati per la realizzazione di celle isotermiche per uso industriale. Questi pannelli si prestano ad un uso versatile e sono garanzia di efficienza e di alte prestazioni.

I pannelli coibentati Hoesch per celle frigorifere

Un esempio di prodotto leader nell’impiego di pannelli coibentati è rappresentato dall’offerta firmata Hoesch. L’azienda tedesca propone pannelli coibentati resistenti alle fiamme e facili da montare. Questi pannelli si montano con poche viti. I materiali utilizzati non sono combustibili e le loro qualità sono testate da certificazioni europee. I pannelli creano anche un isolamento acustico che protegge i prodotti conservati all’interno della cella. Questi pannelli hanno una struttura multi-strato che garantisce il perfetto funzionamento degli apparati. La parte più esterna del pannello è costituita da lamine in acciaio, la parte interna è formata da lana minerale che conferisce alla struttura la particolare configurazione isotermica. La lamina in acciaio è resistente al fuoco e ai fenomeni sismici e si può pulire con facilità: in questo modo di protegge la salubrità dell’ambiente.

I vantaggi dei pannelli coibentati Hoesch per celle frigorifere

L’industria alimentare impone una serie di norme per proteggere la qualità e la salubrità dei cibi. Gli ambienti isotermici devono essere rivestiti da pannelli specifici come per esempio i pannelli coibentati Hoesch per celle frigorifere. I vantaggi legati all’uso di questo tipo di impianti sono di natura funzionale e legati all’installazione. Coibentare una cella con i pannelli Hoesch è una procedura molto rapida perché questi si montano sulla struttura prescelta. La particolare struttura dei pannelli protegge da sbalzi termici e conserva costante la temperatura prescelta: in questo modo viene creata la situazione ottimale per la conservazione di sostanze deperibili.