Pannelli coibentati in lamiera Pannelli in policarbonato Lamiere forate metallo rivestimenti

I pannelli coibentati in lamiera per pareti rappresentano una risorsa importante per l’edilizia moderna, dal momento che sono in grado di garantire elevate prestazioni in materia di isolamento termico e acustico. Ogni pannello è costituito da due lamine di metallo, tra cui viene ad essere inserito del materiale isolante, in grado di proteggere l’edificio dalla dispersione di calore e dai rumori provenienti dall’ambiente esterno. A seconda della struttura che sono destinati a rivestire, i pannelli possono presentare differenze sostanziali dal punto di vista del tipo di metallo utilizzato per la lamiera.

Che cosa sono

I pannelli coibentati in lamiera per pareti sono progettati, così come la definizione stessa suggerisce, appositamente per rivestire le pareti di un edificio,

che può essere adibito ad uso domestico, industriale o commerciale. Esistono tuttavia, anche pannelli coibentati in lamiera pensati per il rivestimento dei tetti e dei pavimenti delle strutture edili, accomunati anch’essi dalla capacità di garantire un buon livello di isolamento acustico e termico all’edificio per cui vengono utilizzati. Per quanto riguarda il tipo di metallo che viene adoperato per la realizzazione di pannelli coibentati in lamiera per pareti, i requisiti fondamentali che esso deve dimostrare di avere sono resistenza e duttilità.

Come sono fatti

Uno dei metalli più utilizzati per la realizzazione di pannelli coibentati in lamiera per pareti è l’alluminio, che oltre ad offrire la giusta solidità e resistenza alla corrosione, si presta facilmente alla lavorazione, data la sua spiccata duttilità.

Gli altri materiali di cui possono essere costituiti le lamine metalliche dei pannelli coibentati sono lo zinco, l’acciaio ed il rame, ognuno dei quali vanta delle caratteristiche che lo rendono più o meno adatto al tipo di uso che si vuole fare del pannello. Tutti devono comunque garantire un buon livello di resistenza meccanica.