I pannelli traslucidi in policarbonato per infissi hanno una vasta area di applicazione per quanto riguarda l’edilizia civile ed industriale, in quanto il policarbonato possiede delle caratteristiche uniche sotto il profilo della luminosità, del risparmio energetico e della sicurezza. Utilizzare dei pannelli in policarbonato per le opere di edilizia civile significa infatti permettere una penetrazione fino all’80% della luce naturale esterna con conseguente risparmio di energia. Questa tipologia di copertura, oltre ad adattarsi alla perfezione a diverse superfici come quelle piane e curve di finestre e lucernari, è dotata di una grande tenuta all’acqua e resistenza ai fenomeni atmosferici e di un sistema di isolamento termico che va dai 40 gradi sotto lo zero ai 120 gradi.

I vantaggi dell’utilizzo dei pannelli traslucidi in policarbonato per infissi

Come è facile intuire dal nome stesso, i pannelli traslucidi in policarbonato per infissi sono dotati di una superficie trasparente che permette il passaggio della luce e riduce lo spreco energetico fino al 20%. In quanto derivato dell’acido carbonico, il policarbonato è uno dei materiali più leggeri utilizzati in edilizia ed è quindi di facile trasporto e posa, oltre a poter essere applicato a finestrature fisse o con aperture, tamponamenti verticali e coperture inclinate. Non solo, il policarbonato è particolarmente indicato per chi ha bisogno di una tenuta ottimale contro i fenomeni atmosferici quali pioggia e grandine e di un’alta resistenza ai raggi ultravioletti e al fuoco fino a 120 gradi.

I campi di applicazione

I campi di applicazione dei pannelli in policarbonato attraversano sia il settore privato che pubblico ed anche il settore industriale. Tra gli utilizzi più diffusi è possibile trovare la realizzazione di facciate verticali a pannelli modulari alveolari, le coperture piane, curve e a lucernario, le finestrature e per finire le pareti divisorie per ottimizzare la divisione di spazi chiusi o aperti.