La serietà di un’azienda inizia dalla sicurezza magazzino

Le attenzioni che un’azienda dedica alla sicurezza magazzino, in particolar modo a quelli in cui la presenza di scaffalature rende indispensabile l’uso dei carrelli, ne sottolinea la serietà. Tenendo conto di poche regole è infatti possibile evitare pericolosi incidenti sul lavoro. In primo luogo occorre sempre tener conto degli spazi di manovra dei vari carrelli così come deve essere sempre rispettato il carico massimo e l’altezza consentita per lo stoccaggio della merce. Anche il tipo di pavimentazione presente all’interno dei magazzini aziendali richiede una meticolosa valutazione che permetta di tener conto, durante la movimentazione della merce, di zone sconnesse e di tratti con salite e discese.

Muoversi tra gli scaffali

Durante la fase di stoccaggio o di movimentazioni dei prodotti può capitare di urtare accidentalmente gli scaffali con il carrello. La verifica dell’entità del danno va immediatamente esaminata con attenzione e, nel caso l’urto avesse messo in discussione la stabilità della scaffalatura, i responsabili della sicurezza aziendale hanno il compito di proibire il transito di persone e carrelli fino alla riparazione della struttura. Anche la disposizione della merce su più livelli segue norme ben precise. Per esempio vanno impilati l’uno sull’altro esclusivamente i colli con dimensioni analoghe e capaci di reggere il peso di quelli sovrastanti. Vietato anche stoccare la merce nei pressi di vetrate, macchinari o pareti particolarmente sottili. Ai carrelli, inoltre, deve essere garantito un adeguato spazio per il transito e le manovre.

Sicurezza dei magazzini e viabilità

Anche i carrelli devono sottostare a “norme di viabilità”. Le zone pedonali rispetto a quelle accessibili ai mezzi devono essere ben distinte e, nel caso questa soluzione ideale non fosse possibile, è ovvio che i conducenti dei carrelli devono transitare con la massima attenzione. In ogni caso, quando i mezzi e i pedoni sono contemporaneamente presenti, occorre segnalarne la presenza con appositi cartelli.